Cose di primo: Risotto mela e crescenza

Un sabato sera che non hai idee su come fare colpo magari con i tuoi amici…ecco a te una ricetta nuova e gustosissima.

20141004_180838

Ingredienti per 4 persone:

360 gr di riso vialone nano;
sedano, carote e cipolle;
1 mela golden;
60 gr di crescenza;
burro;
pepe&sale;
2 cucchiai di grana grattuggiato;
vino bianco o spumante italiano;
acqua calda.

Procedimento:

Preparate una mirepoix di sedano, carota, cipolla e mela golden, mettetela nella pentola a fondo largo con una noce di burro ed un filo d’olio, fate soffriggere, versate il riso e sfumato con vino bianco o spumante italiano.

20141004_174826

20141004_174909

Fate cuocere irrorando di acqua calda per 16-18 minuti, a parte preparate una ciotolina con gli ingredienti della mantecatura, burro, pepe, il grana e la crescenza.

20141004_175718

Servite con una spolverata di pepe nero sopra.

Cose di secondo con carne: Involtini di pollo con funghi champignos

Ho ripreso con entusiasmo a cucinare, un po’ mi mancava quest creatività in cucina, un regno a me più consono direi ed oggi vi farò leggere e spero invogliare a fare questi involtini di pollo.

Ingredienti per 6 persone:

un petto di pollo intero;
1 etto di prosciutto cotto;
300 gr di funghi champignos;
2 foglie di salvia;
1 rametto di rosmarino;
1 scalogno;
1 spicchio d’aglio;
mezza cipolla gialla;
1 carota;
1 costa di sedano;
olio d’oliva;
mezzo bicchiere di vino bianco;
brodo vegetale.

Procedimento:

Pulite dai grassetti il petto di pollo e togliete l’osso centrale che divide in due il petto, dopo aver fatto questa operazione cercate di affettare sei fettine non troppo fini e uniformi, salate e pepate, mettete una fettina di prosciutto cotto (potete farlo con lo speck o il crudo in quel caso non salate e pepate) e arrotolatevi fermandoli con uno stuzzicadenti.
A parte nel tritatutto mettete la salvia, il rosmarino, lo scalogno, l’aglio, la mezza cipolla, la carota, il sedano e due cucchiai d’olio e frullate il tutto in una cremina che metterete in una padella a fondo largo e aggiungetevi un filo d’olio, fate soffriggere piano e poi disponete dentro gl’involtini facendoli sbiancare poi un goccio di vino bianco e fate sfumare, lavate e mondate i funghi, affettateli e versateli nella padella con il resto del vino, sale e pepe un mestolo di brodo e coprite fate cuocere a fuoco per una mezz’oretta, se serve irrorate di brodo.

20141001_104246

20141001_104447

20141001_105217

Cose di Secondo con carne: Coniglio in umido

Stanca di fare il coniglio semplicemente in forno con patate o come la ricetta che si tramanda casa mia con pomodoro e patate, ho pensato di darmi all’invenzione e provare di scuotere le usanze.

20140907_121610

Ed allora ecco la ricetta del coniglio in umido reloaded.

Ingredienti per 4 persone:

1 coniglio senza testa;
4 foglie di salvia;
2 rametti di rosmarino;
1 spicchio d’aglio bello grosso;
1 cucchiaino di peperoncino macinato (ma è preferibile mezzo fresco);
1 cipolla rossa di tropea (avevo quella in casa, ma potete usarne una bianca o gialla);
1 carota;
1 costa di sedano con un ciuffetto di foglie;
1 scatola di pelati;
olio d’oliva;
mezzo bicchiere di vino bianco;
brodo vegetale.

Procedimento:

Mettete nel tritatutto, salvia+rosmarino+aglio+cipolla+sedano+carota+peperoncino, frullate il tutto bene e poi versatelo in una pentola larga mettete l’olio d’oliva e fate leggermente rosolare, intanto tagliate a pezzi non troppo piccoli o diversi fra loro (perchè la cottura non sarebbe omogenea) e versate il vino bianco facendolo sfumare.
A parte passate al tritatutto i pelati e poi versateli nella pentola coprite di brodo vegetale salate e pepate e fate cuocere per circa 50 minuti, aggiungendo brodo in caso si asciugasse troppo.

(Il sughetto che resta potete benissimo riutilizzarlo per bruschette o per condire la pasta ;)).

20140907_121748

Cose di Primo con carne: Paccheri al forno con ragù di mortadella – crema di zucca – funghi e pancetta

20131127_103900

INGREDIENTI PER 6 PERSONE

500 gr di paccheri
250 gr di macinato misto
250 gr di mortadella (quella a pezzo)
250 gr di zucca a tocchetti
250 gr di funghi champignon
250 gr di pancetta stufata tagliata a listarelle

200 ml di besciamella (se fatta da voi ancora meglio)
300 gr di grana grattuggiato

100 ml di latte

olio d’oliva q.b
vino bianco q.b
sale e pepe q.b

PROCEDIMENTO

Mettere la zucca in una pentolina con un cucchiaio d’olio, un bicchiere d’acqua, 100 ml di latte, sale e pepe e lasciar cuoccere fino a che non diventa una crema.
A parte far cuocere i funghi con olio, sale, pepe e un po’ di vino bianco.
In una padella far rosolare la pancetta precedentemente tagliata a listarelle e poi unire ai funghi e finire la cottura.
Preparare del ragù in bianco e unire la mortadella precedentemente passata al cutter.
Sbollentare i paccheri per 6-7 min e farli raffreddare in seguito nell’acqua fredda.
Riempire con un cucchiaino i paccheri con il ragù di mortadella e preparare una teglia con già un fondo di crema di zucca e besciamella, metterli come dei cannelloni uno dietro l’altro, coprirere con il resto della crema e la besciamella, i funghi e la pancetta e del grana grattuggiato.

In forno per la gratinatura 25-30 min.

Crema di zucca in cottura

Crema di zucca in cottura

Funghi e pancetta

Funghi e pancetta

Ragù di mortadella

Ragù di mortadella

Crema di zucca + Besciamella

Crema di zucca + Besciamella

Fondo teglia

Fondo teglia

 

 

 

 

Ricette degli amici: Zuppa di cipolle (Franco-Veneta) di e con versi di Alessandra Piccoli

Onions --- Image by © Roy Morsch/zefa/Corbis

coxxi
Ingredienti per 4 persone:

4-5 cipolle grandi ( meglio se francesi gialle, altrimenti bianche locali)
due tre bicchieri bicchieri di vino rosso corposo brodo vegetale (circa tre quarti di litro)
4 cucchiai di farina bianca tipo 0
100 gr circa di burro
50 grammi di olio evo
mezzo bicchiere di cognac
20 grammi di formaggio bleu ( in alternativa gorgonzola)
formaggio tipo groviera a fette da fondere
parmigiano grattugiato due tre cucchiai
fette di pane tipo toscano ( una a persona)
Procedimento:

Affettare le cipolle finemente e farle morire a fuoco lento in una casseruola capiente con olio e burro. Aggiungere la farina a pioggia e mescolare. Attendere un minuto e aggiungere il vino e lasciare evaporare l’alcol. Poi aggiungere un poco alla volta il brodo , a fuoco basso con un coperchio. Cuocere per circa un’ora e comunque finchè le cipolle saranno cremose. Aggingere il cognac e attendere l’evaporazione della parte alcolica. Passare tutto al mixer, aggiustare di liquido ( brodo) se necessario o farina per addensare. Rimettere sul fuoco qualche minuto e aggiungere a pezzettini il formaggio bleu. Tostare le fette di pane, mettere nelle ciotole di coccio la zuppa, coprire con la fetta di pane e sopra la groviera e il parmigiano e mettere in forno per qualche minuto (in alternativa una crosta di pasta sfoglia) . Buon appetito.

Parole di Alessandra Piccoli

Sfogliami a mani nude
che non rimanga pelle
a sentire la lama che bussa
che non rimanga niente
io sciolta nel tuo burro
tra il ferro e la fiamme
e le ore ubriache
con gli occhi al cielo
e le braccia a terra
all’ ultima stazione
senza più fermate
digerita ti regalo
un sorriso.

Le tradizioni: Salsa di Pomodoro Fresco

Inauguro la sezione “Le tradizioni” con la ricetta della Salsa di Pomodoro Fresco.
La salsa di pomodoro fresco è il condimento mediterraneo per eccellenza mille volte di più se fatto nel periodo di luglio-agosto, quando i pomodori sono saporiti e profumati e vengono preprarati per le migliori conserve per l’inverno.
Mia madre si dilettava in questa tradizione, divoravo le margherite con la salsa fresca e la ricotta salata grattuggiata sopra.

INGREDIENTI

1/2 kg di pomodori maturi san marzano
una cipolla bianca
4/5 foglie di basilico
2 spicchi d’aglioolio d’oliva 4 cucchiai
sale qb
zucchero qb

PROCEDIMENTO

Lavate bene i pomodori e prendete una capiente pentola dai bordi alti.
Tagliate i pomodori a metà e metteteli dentro assieme alla cipolla tagliata a pezzi irregolari, gli spicchi d’aglio, un paio di foglie di basilico, olio e una manciata scarsa di sale.

Fate cuocere per 45 min, mescolando a volte per non rischiare che si attacchino sul fondo.

A cottura ultimata, passate i pomodori elimindando di volta in volta le bucce e i semini che rimangono nel passaverdura, quando lo avrete passato tutto, mettete la salsa dentro una pentola e aggiungete le foglie restanti di basilo e sistemate di sale e con un paio di cucchiaini di zucchero per l’acidità e mettetelo su a fuoco lento fino a che l’acqua non sarà sparita.

Ottima accompagnata alla pasta lunga.

fase uno Fase uno

fase due Fase due

fase tre Fase tre

Paperblog : le migliori informazioni in diretta dai blog

Cose di Dolci:Coppette Mascarpone e Frutti Rossi

Coppetta Mascarpone e Frutti rossi

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

250 gr di mascarpone
125 gr di zucchero
2 uova (1 intero + 1 rosso)
latte q.b
1 pacchetto di savoiardi

1 cestino di more
1 cestino di fragole
1 cestino di lamponi
1 cestino di ribes
3 cucchiai di marmellata di ciliegie
2 cucchiai di zucchero
mezzo bicchiere di vino rosso

PROCEDIMENTO

Pulire e lavare i frutti e metterli in una padella con lo zucchero, la marmellata e il vino rosso e far sobbollire lentamente, quando son pronti, lasciare raffreddare.

In una ciotola mettere lo zucchero e le uova e montare bene il composto fino a renderlo spumoso, aggiungere il mascarpone a temepratura ambiente mescolando piano fino ad incorporare tutto il mascarpone creando una crema compatta e morbida.

Prendere 4 ciotole e fare un fondo di frutti rossi, bagnare i savoiardi nel latte e fare un fondo di savoiardi, coprire con il mascarpone e proseguire così fino a fare un altro strato.

Mettere in frigo per 3 ore e servire fresco.